Come Vendere Casa Velocemente: 3 Consigli Fondamentali!

Diciamolo fin da subito: vendere casa velocemente non è facile, nonostante la reale ripresa che il settore immobiliare italiano sta vivendo negli ultimi anni. Proprio per questo motivo, abbiamo deciso di approfondire seriamente questo argomento e darti qualche utile consiglio per migliorare l’approccio alla vendita, in modo da vendere la tua casa più velocemente e magari anche ad un prezzo maggiore.

Per vendere casa velocemente, abbassare il prezzo non è necessariamente la giusta strategia, come in molti potrebbero pensare. Al contrario, chi vuole vendere la propria casa dovrebbe pensare ad una proprietà non come una casa, ma come un normale prodotto da promuovere e valorizzare sul mercato, stando alle leggi che quest’ultimo impone.

Quando ciò avviene, le probabilità di vendere casa velocemente, e al miglior prezzo di mercato, sono di gran lunga maggiori.

Ho deciso quindi di darti qualche dritta che potrebbe aiutarti a vendere casa velocemente, valorizzando la tua casa e accorciando i tempi di vendita.

 

  • Ottimizza con l’Home Staging

L’Home Staging si è dimostrato negli ultimi anni un metodo rapido ed economico per aumentare l’appeal di un immobile e favorirne la vendita. In questo articolo parlerò di come metterlo in atto nella maniera più efficace possibile per vendere casa velocemente.

Per prima cosa è doveroso rimuovere tutti i piccoli oggetti che hai in giro per casa, come foto e collezioni varie. Insomma, operare una sorta di “decluttering strategico” in vista dello shooting fotografico e delle visite dei potenziali clienti.

Dopodiché, controlla ogni singola stanza e stabilisci se ci siano pezzi di arredamento extra che possono essere rimossi. La chiave dell’ottimizzazione dell’home staging sta proprio nel ripulire, e quindi mettersi nell’ottica di pensiero “LESS IS MORE ovvero meno è meglio”. I compratori vogliono vedere stanze grandi in cui poter immaginare la loro vita. Più cose ci sono, più sarà difficile per loro immedesimarsi in una nuova realtà.

“Declutterizzare” rende le stanze più spaziose e questo fa apparire la casa più interessante agli occhi di un potenziale compratore. Vecchi cimeli, foto e opere d’arte, per esempio, possono rappresentare distrazioni. Al contrario, eliminarli permette al tuo potenziale acquirente di ritrarre nella propria mente come sarebbe vivere in quell’immobile. Perciò ricorda:  Rendi la tua casa interessante, non un’opera d’arte.

 

Mettere in pratica tecniche di home staging non è ancora molto comune, in quanto viene considerato non prioritario e costoso. Tuttavia, secondo i risultati di una ricerca riportati all’HOMI  in Italia l’home staging riduce di 4 volte i tempi medi di permanenza di un immobile sul mercato, permettendo addirittura, nel 23% dei casi, di vendere casa entro un mese.

Inoltre, è importante pensare all’Home Staging estendendolo a tutto ciò che i possibili compratori vedono prima di entrare in casa. Infatti la prima cosa che le persone vedono di una proprietà è ciò che la circonda, che sia il parcheggio, il cortile o il giardino. La prima impressione, purtroppo o per fortuna, fa sempre un notevole effetto sull’interesse del compratore ed è per questo che, quando un compratore parcheggia la macchina davanti casa, si sarà già fatto una prima idea che sarà poi complicato fargli cambiare.

Pensaci. Nel conoscere una nuova persona, per quanto noi stessi possiamo essere bravi a sospendere il giudizio, inconsciamente tenderemo comunque ad etichettarla positivamente o negativamente.

La prima impressione è tutto, e la visita di un immobile è talmente breve e fugace da richiedere l’attenzione ad ogni minimo dettaglio.

Un esempio pratico. Nel caso tu voglia vendere casa velocemente e questa sia dotata di un cortile sarà indispensabile, per dare una prima impressione positiva, rimuovere le erbacce, le foglie morte e custodire le piante.

Nuove piante, arbusti o altri vegetali possono ovviamente conferire notevole valore al cortile per quanto riguarda l’effetto visivo, ma dovrai logicamente cercare di impiegare un budget ragionevole per la sua realizzazione e lasciar stare i grandi progetti a meno che non siano strettamente necessari.

In definitiva, per vendere casa velocemente, una cornice ben curata contribuisce a dare ai visitatori una bella impressione e questa influenzerà pesantemente l’interesse dei compratori nel momento in cui entreranno effettivamente in casa.

Questo fenomeno è stato studiato in psicologia ed è stato ribattezzato halo effect o effetto alone.

  • Pulisci, pulisci e pulisci

Il valore di una buona pulizia, dentro e fuori, è inestimabile. Inizia fuori della casa. Ripulire i muri per bene e lavare le finestre è un buon inizio. All’interno della casa, devi  rimuovere polvere e sporcizie varie da ogni angolo ricordando che la cucina ed il bagno sono le stanze a cui le persone riservano maggiore attenzione. Più le case sembreranno nuove, soprattutto in queste due stanze, migliore sarà l’impressione che avrà il potenziale acquirente.

Perché dare l’impressione di dover affrontare un’estenuante ristrutturazione una volta comprato l’immobile? Nella maggior parte dei casi, ai compratori piace visitare una casa che appaia in perfetto stato: una casa nella quale sia già possibile trasferirsi.

Tanto più il potenziale compratore percepirà questa sensazione nel corso della sua visita, maggiore sarà la sua propensione ad acquistarla senza aspettare.

  • Rimodella o migliora

Un maggiore ritorno economico deriva dai miglioramenti più piccoli: nuovi ornamenti, nuovi quadri e nuovi pavimenti, ad esempio, creano un look nuovo e fresh a costi ridotti.

Se vuoi fare uno step ulteriore, puoi migliorare gli elettrodomestici, gli impianti e gli infissi. Queste migliorie faranno sembrare la casa nuova e quindi più appetibile, ciò ti aiuterà a venderla velocemente.

Piccoli miglioramenti della cucina e del bagno, sono quelli che più probabilmente ti garantiranno un maggior ritorno dell’investimento. Un nuovo lavello, un lampadario meno appariscente o delle tende da doccia più moderne sono tutti investimenti economici e che possono trasformare all’istante il tuo spazio.

Inoltre cura la luce. Difficilmente una casa buia o scarsamente illuminata farà una grossa impressione. Scosta le tende e lascia che il sole illumini tutte le stanze, accendi  anche tutte le  luci artificiali anche di giorno, per dare un aspetto vivace agli ambienti.

  • Investi in foto professionali e dacci dentro col marketing

Quasi tutti i proprietari tendono a pubblicare foto poco chiare e non professionali .Oggi quasi il 90% delle ricerche comincia on line quindi dare una visione eccellente della tua casa con foto professionali è fondamentale.  Per questo, se vuoi vendere casa velocemente, è importante curare in modo efficace il marketing. Rendi quindi  professionale l’annuncio, questo include ovviamente anche una certa professionalità nel servizio fotografico.

Come già detto una notevole fetta dei compratori cerca online la casa dei propri sogni: investire in fotografie professionali  per produrre immagini di alta qualità è fondamentale per attirare compratori e vendere casa più velocemente ad un prezzo migliore.

Inoltre, fare del buon marketing online ed offline, fa la differenza su come i compratori immaginano una casa vista inizialmente sul web. L’integrazione di questi due canali è fondamentale: fai in modo che i compratori vedano soltanto foto professionali  sui portali immobiliari con i quali pubblicizzi la tua casa

  • Intrattieni i tuoi potenziali clienti con lo storytelling.

Lo storytelling è un’arma molto potente per catturare l’attenzione: pensa che è addirittura parte del nostro DNA.

Per il tuo potenziale cliente, comprare una casa vuol dire anche stabilire una relazione emozionale con il luogo: fallo sognare. I quartieri ed i borghi del nostro paese si prestano perfettamente allo scopo: siamo un Paese ricco di storie, aneddoti ed avvenimenti storico-artistici. Per non parlare di usi, costumi e tradizioni culinarie. Allora perché non deliziare il tuo potenziale cliente con qualche piccolo aneddoto sapientemente mescolato alle varie caratteristiche architettoniche e prettamente tecniche dell’immobile? Ciò contribuirà a rendere queste ultime meno fredde e più accattivanti.

Non dimenticarti di implementare le migliori tecniche SEO per dare visibilità al tuo immobile sui motori di ricerca e dunque riuscire a vendere casa velocemente.

  • Un Virtual Tour Immobiliare 3D per stupire i tuoi potenziali clienti

Ammettilo, i Virtual Tour 3D sono molto affascinanti dal punto di vista della User Experience. È sempre speciale vedere virtualizzato in 3D ogni angolo della tua casa.

Se consideriamo poi che il mercato della Virtual Reality è destinato a toccare i 25 miliardi di dollari di valore entro il 2022, c’è ragione di credere che questo tipo di contenuti sarà consumato sempre di più da parte degli utenti.

Tramite una fotocamera 3D è oggi possibile “cucire” letteralmente un’intera proprietà e renderla visitabile virtualmente, direttamente sul tuo annuncio. A quel punto non importa quanto lontano sarà il tuo potenziale cliente: avrà a disposizione un ottimo strumento che lo aiuterà a farsi una prima idea dell’immobile. Questo ti aiuterà ad avere un’arma potentissima per riuscire a vendere casa velocemente.

  • Video Tour

Negli ultimi anni stiamo assistendo all’esplosione di Video Tour girati con l’utilizzo di gimbal professionali . In realtà c’è da dire che questo tipo di contenuto è ormai realtà nel mondo anglosassone, dove i Video Tour sono particolarmente efficaci per pubblicizzare le case. Non è difficile immaginare perché questo tipo di riprese sia sempre più frequente negli annunci immobiliari. Presentare il tuo immobile con un video rende il Tour decisamente più accattivante e permette di mostrare i dettagli della proprietà che sarebbero difficili da mostrare con uno shooting fotografico.

Grazie a questo genere di riprese, il tuo cliente riuscirà a farsi un’idea più completa e  a percepire in maniera più intuitiva anche il contesto in cui è immersa la proprietà, il tutto direttamente da casa. Questo farà la differenza nel momento in cui  dovrà decidere se visitare il tuo immobile o quello del tuo vicino.

  • Non dimenticarti dei Millennials

I Millennials, o Generazione Y, in Italia sono 11 milioni e sono il target che proprio in questi anni si sta affacciando al mercato immobiliare per l’acquisto di immobili. Non vorrai certo farti trovare impreparato di fronte a questo nuovo tipo di cliente? Le aspettative di questo target sono molto diverse da quelle dei Baby Boomers.  A proposito, realizzerò presto un articolo proprio sui nuovi compratori di immobili: i Millennials. Secondo un sondaggio di Immobiliare.it, il 67% dell’offerta immobiliare presente oggi sul mercato non coincide con le esigenze dei Millennials.

Il motivo? Il 50% degli immobili in Italia necessita di interventi di manutenzione e ristrutturazione ed è chiaro che una generazione cresciuta con determinati modelli mediatici (risultato di film, serie tv, videogiochi ecc.) ha in mente un’idea di casa dal design moderno e funzionale.

Per una generazione così flessibile e ad alto tasso di mobilità, il concetto di esperienza è divenuto centrale.

Se i concetti di esperienza, condivisione e socializzazione sono così importanti per i Millennials, la cucina ed il living saranno gli spazi da valorizzare e su cui puntare, per vendere velocemente un immobile a questo target. Sostituire e ammodernare mobili obsoleti e creare una sistemazione Open Space ad hoc per i momenti di socialità sono due delle soluzioni low-cost più utilizzate.

  • Migliorare l’efficienza energetica ti aiuta a velocizzare la vendita

Pensare all’efficienza energetica vuol dire anche considerare la possibilità di dover fare delle importanti modifiche all’immobile. Al giorno d’oggi i compratori sono molto più sensibili non solo ai temi ambientali e di risparmio delle risorse, ma anche e soprattutto al risparmio in bolletta.

Dotare l’immobile di pannelli solari, sensori o sistemi di monitoraggio dei consumi come un semplice termostato digitale, o installare pannelli di isolamento acustico nel living, salterà immediatamente all’occhio del potenziale compratore, permettendoti di aumentare il prezzo di vendita ed il tuo margine finale. Il tutto va ovviamente implementato senza perdere d’occhio il budget di partenza.

Mettiti nei panni del tuo potenziale compratore: farebbe un certo effetto essere in grado di provare un significativo risparmio annuo di energia, mostrando le ricevute delle bollette con i consumi dell’immobile prima e dopo le modifiche apportate!

  • Scegli il giusto prezzo

Un buon metodo è  analizzare le vendite recenti e selezionare un prezzo  adatto alla tua casa per spingere i compratori a fare un’offerta e in tal modo cercare di vendere casa velocemente.  Stabilire un prezzo troppo alto fin dal principio rischia di lasciare il tuo immobile fermo tra gli annunci per mesi, svalutando di fatto la tua casa.

 

In conclusione?

Per concludere, i tre fattori chiave per vendere casa velocemente sono:

  1. fare home staging
  2. pulire e/o rimodellare
  3. fare del marketing professionale.

 

Prendere in considerazione tutti  questi fattori incrementerà la velocità con cui verrà venduta la casa ed allo stesso tempo contribuirà ad aumentare il valore percepito dell’immobile con naturali ripercussioni al rialzo sul prezzo.

 

Non ti resta che rimboccare le maniche e darci dentro…… alla prossima ciao  da Alessio

Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fiels are marked *